top of page

Punti di Pivot nel trading intraday

Aggiornamento: 14 giu 2023


Salvatore Arcoraci Trading. Accademia del trading . Corsi di trading. Plus500. Etoro. Bitcoin. Azioni. Corsi di trading per principianti. Metatrader4. Mt4. Trendline. Trailing stop. Medie mobili. Exper Advisor. Trading automatico. Risk management. Leva finanziaria. Segnali di trading. Canali di trading. Broker. Broker finanziario. Trader.

Cosa sono i pivot point?

Sono supporti e resistenze definiti sulla base del calcolo di diversi parametri del giorno precedente.

Vengono utilizzati principalmente dai traders per identificare i livelli chiave nel trading intraday, infatti si modificano giorno per giorno in relazione alle oscillazioni del prezzo del giorno precedente definendo sempre nuovi livelli supporti e resistenze in particolare 3 livelli per ciascun supporto e 3 livelli per ciascuna resistenza.


 

Come calcolarli

Considerando che ormai quasi tutte le piattaforme di trading adottano sistemi automatici per il calcolo automatico dei punti pivot, risulta superfluo calcolare ogni singolo giorno i vari livelli chiave manualmente, tuttavia essendo in una fase formativa è utile conoscere quali parametri vengono tenuti in considerazione nel calcolo. Tutti i dati che sono a nostra disposizione fanno sempre riferimento alla giornata precedente di contrattazioni:

- Prezzo massimo

- Prezzo minimo

- Prezzo di chiusura

- Prezzo di apertura

Quindi i punti di pivot standard saranno la somma del massimo + minimo+ chiusura diviso 3 dal quale avremo il prezzo medio.

Dal prezzo prezzo medio sarà possibili calcolare i 3 livelli di supporto e i 3 livelli di resistenza.


 

Diverse tipoloige

Abbiamo capito che si tratta di una tecnica comunemente usata dai trader intraday, dato che il concetto è valido su diversi timeframe. Esistono tanti modi per calcolare e identificare i punti esatti: nella descrizione di prima abbiamo parlato del calcolo del pivot standard ma ne esistono di altri che tengono in considerazione parametri diversi ed è giusto elencarli completezza il Fibonacci, il woodie, il classic, il camarilla e il DM; ognuno ha il proprio metodo di calcolo.


 

Come utilizzarli


Come già anticipato in precedenza i livelli vengono aggiornati quotidianamente, ciò significa che verranno utilizzati dai trader di breve termine, cioè coloro che aprono e chiudono le operazioni durante una giornata di contrattazione.

I Pivot Points sono utilizzati, dai trader più esperti, anche come segnali operativi, ossia come indicatori per capire se comprare o vendere.


Essendo dei veri e propri supporti e resistenze non decisi da noi discrezionalmente ma dal risultato di alcune formule.


I Pivot Points sono utilizzati, dai trader più esperti, anche come segnali operativi, ossia come indicatori per capire se comprare o vendere.


I 4 livelli (R1, S1, R2, S2) generano i seguenti segnali:


- R1: Segnale di vendita se toccato (La resistenza respinge i prezzi).

- S1: Segnale di acquisto se toccato (Il supporto respinge i prezzi).

- R2: Segnale di acquisto se violato (Partenza di un trend rialzista).

- S2: Segnale di vendita se violato (partenza di un trend ribassista).


SCARICA QUI L'INDICATORE PER MT4



 

GUARDA IL VIDEO IN BASSO


Vuoi saperne di più?

Iscriviti a accademiadeltrading.com per continuare a leggere questi post esclusivi.

Comments

Couldn’t Load Comments
It looks like there was a technical problem. Try reconnecting or refreshing the page.
Apri un conto  demo 0 rischi
bottom of page